Telecronista contro la guardalinee donna Annalisa Moccia

"Guardalinee donna, una cosa impresentabile in un campo di calcio"Lo schifo è sentire le tue parole, caro telecronista, se così possiamo chiamarti.

Gepostet von YSport am Sonntag, 24. März 2019

Telecronista contro la guardalinee Annalisa Moccia: “È una donna, che schifo” (Video)

Si parla tanto di diritti delle donne, di parità, ma puntualmente il tutto viene smentito dai fatti. Da episodi che…

Si parla tanto di diritti delle donne, di parità, ma puntualmente il tutto viene smentito dai fatti. Da episodi che fanno pensare di essere ancora nel Medioevo. Le parole del telecronista, commentatore della partita Agropoli-Sant’Agnello di Eccellenza Campania, stanno già facendo il giro del web. Ma non perché divertenti, come spesso accade in questi casi, bensì per i vergognosi insulti all’assistente Annalisa Moccia.

Non un errore arbitrale, un fuorigioco non chiamato, una bandierina non alzata, la causa degli insulti. L’unica colpa di Annalisa Moccia è quella di essere donna, secondo questo “arguto” cronista. “È uno schifo vedere le donne che vengono a fare gli arbitri” – e ancora “è una barzelletta della Federazione una cosa del genere”.

Telecronista contro la guardalinee Annalisa Moccia: “È una donna, che schifo” (Video)

Il video, pubblicato sulla nostra pagina Facebook, parla da solo. L’Ordine dei Giornalisti ha già sul tavolo il provvedimento disciplinare.

Leggi anche:

Pronostici Nazionali Oggi: Consigli Scommesse Qualificazioni Euro 2020