Fiorentina, Pradè a Radio Anch’io: “Il calendario non ci ha aiutato”

Intervenuto in diretta ai microfoni di Radio Anch’io Lo Sport, il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, ha fatto il punto sull’inizio di stagione della squadra viola.

Queste le sue dichiarazioni: “Rocco Commisso ha portato entusiasmo, dobbiamo alimentarlo. Spero che possa fare le cose che ha in testa, “fast, fast, fast” come dice lui. Vuole fare il centro sportivo, magari lo stadio nuovo. E’ l’unico modo per incrementare i ricavi”.

Su Castrovilli: “È un giocatore moderno che ha inserimento e corsa, va lasciato lavorare. Non deve avere distrazioni, abbiamo altri giovani come Sottil, Ranieri e Venuti”.

Sul centravanti: “Ne abbiamo tre, tutti diversi: Boateng è un finto nove, poi abbiamo due giovani come Vlahovic e Pedro. Il primo ha già esperienza in A, il secondo ha caratteristiche che ci mancavano”.

Sulla prossima sfida di campionato: “Il calendario non ci ha aiutato, meglio affrontare le squadre forti subito. L’Atalanta ha una rosa forte, anche se gioca la Champions sarà al massimo domenica prossima”.

Su Federico Chiesa: “Noi pensiamo al presente, deve solo divertirsi. E’ rientrato col sorriso, deve riprendere se stesso anche se non si è mai perso. E’ stato discusso solo per una partita in nazionale. E’ giovane e forte, diventerà un campione.

Leggi anche:

Commisso negli spogliatoi dopo Fiorentina-Juventus 0-0 (Video)