Fabio Grosso nuovo allenatore del Brescia?

GROSSO-BRESCIA – La sconfitta per 2-1 rimediata al “Bentegodi” contro l’Hellas Verona di Ivan Juric è stata fatale all’allenatore del Brescia Eugenio Corini, esonerato dal Presidente delle rondinelle Cellino nella serata di ieri.

Nelle ore immediatamente successive all’esonero dell’ex tecnico del Chievo il nome caldo era quello di Diego Lopez, ex allenatore di Cagliari e Bologna. Il mancato accordo tra i due, però, ha rimesso in corsa anche altri nomi per la panchina dei lombardi. Al momento il favorito pare essere l’ex Verona e Bari Fabio Grosso. Il tecnico abruzzese si sta liberando dal contratto che lo tiene legato all’Hellas fino al giugno 2020 e si appresta a firmare un contratto di anno (fino al 30 giugno 2020, ndr) con rinnovo automatico in caso di salvezza.

Nella giornata di oggi dovrebbe essere presa la decisione definitiva, ma al momento tutte le indiscrezioni portano all’ex Campione del Mondo. Oltre a Grosso e Lopez erano stati sondati anche i nomi di Cesare Prandelli e Roberto Donadoni, ma queste due opzioni sono da subito sembrate ai limiti della realizzabilità.

Toccherà dunque, con ogni probabilità, a Fabio Grosso tentare di risollevare il Brescia dall’attuale terzultimo posto in classifica e condurre le rondinelle ad una salvezza che ad oggi appare difficile, ma non impossibile.

Leggi anche:

Cori Razzisti: Balotelli risponde su Instagram ai veronesi

Verona-Brescia 2-1: Coro Curva Sud a Mario Balotelli (Video)

Cori Razzisti a Balotelli, Presidente Setti: “Tifosi dell’Hellas ironici, non razzisti”

Verona-Brescia 2-1: le dichiarazioni di Juric nel post partita

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.