Consigli Fantacalcio: Guida all’Asta Perfetta 2020-21

CONSIGLI FANTACALCIO – Guida all’asta perfetta in vista dell’inizio della Serie A 2020-21, previsto per il prossimo 19 settembre. Dai top agli acquisti low-cost, le novità sui ruoli, tutti i consigli utili ai fantallenatori per non arrivare impreparati al giorno in cui bisognerà rispettare il proprio budget e piazzare i colpi giusti.

Consigli Fantacalcio 2020-21: Guida all’Asta Perfetta, Ruoli, Soluzioni Low-Cost, chi prendere e chi No

Dopo un’annata fortemente condizionata dalla sosta causata dall’emergenza Coronavirus, che ha sconvolto i piani e le classifiche di tantissimi fantallenatori, è il momento di ripartire e di adattarsi al nuovo calendario della Serie A 2020-21. A partire dal 19 settembre, sono previsti ben 6 turni infrasettimanali e 3 soste dedicate alle Nazionali, a circa 9 mesi dal primo Campionato Europeo della storia del calcio.

Le Fantaleghe che decideranno di fare l’asta entro sabato 19 settembre (ore 18.00 il primo anticipo Fiorentina-Torino, ndr) dovranno fare attenzione alle possibile sorprese e ai diversi movimenti di mercato che potrebbero verificarsi fino al 5 ottobre, dead-line di questa particolare sessione “estiva” iniziata ufficialmente lo scorso 1 settembre.

Una volta completati gli impegni con le rispettive Nazionali, tutti i giocatori convocati rientreranno alla base per preparare l’esordio stagionale e cominciare al meglio la regular season 2020-21.

Consigli Fantacalcio 2020-21: Top e Flop dei Portieri

Tra i portieri, le certezze sono rappresentate sempre da Samir Handanovic dell’Inter, Wojcech Szczesny della Juventus e Gianluigi Donnarumma del Milan. Da prendere in considerazione, ovviamente, le coppie di Lazio (Strakosha-Reina), Napoli (Ospina-Meret) e Roma (Pau Lopez-Mirante). L’Atalanta potrà contare su Gollini solo dopo la prima sosta Nazionali, quindi si affiderà a Marco Sportiello almeno fino al terzo turno di campionato.

Per quanto concerne la fascia “media”, consigliati Juan Musso dell’Udinese e Salvatore Sirigu del Torino, senza dimenticare Dragowski della Fiorentina e Sepe del Parma. Da non sottovalutare l’opzione Mattia Perin, tornato in prestito al Genoa. Non convince Emil Audero, attualmente in forza alla Sampdoria. Alessio Cragno del Cagliari è ormai una certezza, nonostante i frequenti malus.

Rischiano di essere un flop Montipò (Benevento) e Cordaz (Crotone), mentre lo Spezia si affiderà all’ex PSV Zoet, portiere affidabile e con esperienza internazionale. La squadra, però, non dovrebbe garantirgli tantissimi “clean sheet”, quindi da prendere con cautela. Dubbi anche in casa Sassuolo, con Andrea Consigli che potrebbe lasciare i neroverdi entro il 5 ottobre.

Discorso alternanza? Atalanta e Verona sono protagoniste della classica “alternanza perfetta”, così come i portieri del Cagliari andrebbero presi insieme agli estremi difensori di Udinese o Hellas. Audero e Perin insieme? Una scelta rischiosa ma conservativa dal punto di vista del budget, pensando agli altri settori del campo. Alternanza perfetta.

Da prendere assolutamente in coppia i portieri delle big, più un titolare di una squadra appartenente alla fascia medio-bassa di un’ipotetica classifica. Difficile ma non impossibile aggiudicarsi l’alternanza Szczesny-Sirigu, mentre risulta difficile l’accoppiata Roma-Lazio in porta, considerando che sono presenti portieri che potrebbero alternarsi.

Consigli Fantacalcio 2020-21: Top e Flop dei Difensori

Più di una novità fra i difensori, in attesa degli sviluppi legati (chiaramente) alla finestra di calciomercato: oltre all’incredibile conferma di Theo Hernandez (Milan) e ad una certezza come Alex Sandro (Juventus), vanno segnalati i cambi di ruolo di alcuni giocatori piuttosto importanti in ottica fantacalcio. Nel classico “listone”, infatti, calciatori del calibro di Cuadrado (Juventus), Lazzari (Lazio) e Ansaldi (Torino) saranno inseriti nell’elenco dei difensori, anziché in quello dei centrocampisti.

Medesimo discorso per il laziale Lulic, non consigliato per via dell’infortunio che rischia di fargli saltare le prime settimane di campionato. “Sta girando mezzo Europa per cercare di risolvere questo suo problema fisico”, ha ammesso mister Simone Inzaghi prima di lasciare il ritiro di Auronzo di Cadore.

Tra i difensori più pagati ci sarà sicuramente il neo arrivato Hakimi, esterno destro dell’Inter arrivato in estate dal Borussia Dortmund. Salvo sorprese, interpreterà il ruolo di “quinto” nel 3-5-2 disegnato da Antonio Conte. In Germania, ha spesso giocato come ala destra nel 4-2-3-1. Attenzione a possibili stravolgimenti tattici in casa nerazzurra. Da prendere, ma occhio a non svenarsi eccessivamente.

La “Milano interista” propone anche un’ottima batteria di esterni mancini, come Ashley Young e Aleksandar Kolarov, acquistato a titolo definitivo dalla Roma. La loro esperienza, i loro inserimenti e i loro calci piazzati sono una garanzia anche al fantacalcio.

Sulle fasce, la scommessa può essere il giovanissimo Aaron Hickey, terzino sinistro classe 2002 appena acquistato dal Bologna. Il talento scozzese è stato voluto fortemente da Sinisa Mihajlovic, ma dovrà giocarsi il posto con Dijks. Al 18enne, si può concedere un’ultima casella difensiva, nel caso abbiate una batteria di titolari sufficiente a non lasciarvi in inferiorità numerica.

Occhio, come sempre, ai terzini “ultra-offensivi” del Sassuolo di De Zerbi: Toljan e Kyriakopoulos in pole, ma attenzione al sostituto di Rogerio, ceduto al Newcastle per una cifra pari a 14 milioni di euro. Il Direttore Carnevali è pronto a scovare un altro talento per rafforzare la corsia mancina emiliana.

Fra i centrali, le certezze restano Leonardo Bonucci (Juve), Alessio Romagnoli (Milan), Francesco Acerbi (Lazio), Stefan De Vrij (Inter) e il tandem Pezzella-Milenkovic (Fiorentina). Skriniar potrebbe partire. Koulibaly non si discute, ma è in dubbio la sua permanenza a Napoli. Manolas sempre affidabile, così come Smalling, tornato alla Roma a titolo definitivo. Chiellini? Considerando le precarie condizioni fisiche del capitano della Nazionale, il numero 3 della Juve va preso in coppia con uno tra De Ligt (rientra a novembre, ndr) e Demiral.

I difensori dell’Atalanta? Meglio prenderne un paio, viste le frequenti rotazioni di Gasperini: Toloi-Caldara o Palomino-Romero, senza dimenticare l’albanese Djimsiti, che ha ben figurato lo scorso anno.

Fra le soluzioni low-cost, Troost-Ekong dell’Udinese e uno fra Tomiyasu e Danilo del Bologna. Sempre a 1, si può incastrare nella propria batteria di difensori Luca Caldirola, centrale del neopromosso Benevento.

Consigli Fantacalcio 2020-21: Top e Flop dei Centrocampisti

La nuova Juventus di Andrea Pirlo ha rivoluzionato la sua mediana, aggiudicandosi le prestazioni sportive di Kulusevski e Arthur, che saranno immediatamente lanciati nella mischia, ma avranno bisogno di alcune giornate per inserirsi al meglio nei meccanismi bianconeri. Attenzione alla Vecchia Signora quest’anno: è tutto un grosso punto interrogativo, ma le qualità dei singoli non si discutono. Il neo acquisto McKennie non sembra avere caratteristiche “fantacalcistiche” ideali, mentre Bentancur può essere considerata una soluzione (magari in coppia con Arthur). Sconsigliati Rabiot e Ramsey.

L’Inter vuole lo Scudetto e proverà a conquistarlo puntando sulle capacità tecnico-tattiche di calciatori quali Eriksen, Barella e, probabilmente, Arturo Vidal. Si attende l’ultimo ok del Barcellona per la rescissione consensuale con il cileno. Sconsigliati Gagliardini e Vecino, non convince Candreva (per via della concorrenza).

Interessante il “pacchetto” dei centrocampisti offerto dal Milan di Stefano Pioli: Bennacer è uno da sesta-settima casella, mentre Kessie e Calhanoglu sono da tenere in seria considerazione. In particolare il turco, visto che tirerà tanti calci piazzati.

La Fiorentina ha piazzato il colpo Amrabat, una sicurezza in mezzo al campo dopo lo straordinario campionato con la maglia dell’Hellas. In maglia viola ci sarà anche Jack Bonaventura, centrocampista con caratteristiche offensive sempre pronto a regalare bonus ai suoi fantallenatori. Il “pezzo da 90” resta Federico Chiesa, che giocherà nel tridente d’attacco e più vicino alla porta. Vorrà riscattarsi dopo una stagione incolore.

Luis Alberto, invece, rischia di essere uno dei centrocampisti più pagati all’asta, considerando quanto fatto lo scorso anno con la casacca della Lazio in tutte le competizioni. Assist man di assoluto livello, con il vizio del gol. Puntateci, senza timore. Leggermente meno quotato Milinkovic-Savic, ma anche lui merita una maglia da titolare nel vostro “fanta-undici”.

Oltre a certezze del calibro di De Roon e Freuler, l’Atalanta propone ancora una volta un certo Mario Pasalic, non sempre titolare ma spesso decisivo in zona gol. Lui e Malinovskyi possono essere presi in coppia con uno tra Gomez, Ilicic (attaccante al fanta) e Miranchùk.

Il Sassuolo dispone di alcuni buoni titolari, come l’ex Milan Locatelli, da tenere come “soluzione d’emergenza”, non come “portatori di bonus”. Fra le neopromosse, spiccano i nomi di Viola (Benevento), Benali (Crotone) e Maggiore (Spezia). Presi a 1, magari in una lega da 10 o 12 squadre, possono rappresentare delle opzioni importanti. Nel caso dei sanniti, Viola è anche uno dei rigoristi e tira la maggior parte dei calci piazzati, insieme all’ex Foggia Kragl.

Consigli Fantacalcio 2020-21: Top e Flop degli Attaccanti

Tra i top player del nostro campionato, in attacco, poche novità rispetto allo scorsa stagione: i maggiori indiziati a centrare il titolo di capocannoniere restano Cristiano Ronaldo (Juventus), Romelu Lukaku (Inter) e Ciro Immobile (Lazio). Appena un gradino sotto Zlatan Ibrahimovic, che ha rinnovato con il Milan alla veneranda età di 38 anni. I quattro sopracitati sono tutti rigoristi delle rispettive compagini.

Se dovesse arrivare Luis Suarez in Serie A, corteggiato dalla Juve, allora gran parte del budget potrebbe essere risparmiata per l’uruguaiano, bomber di razza. Non ci siamo dimenticati di Edin Dzeko, anch’egli obiettivo della Vecchia Signora, ma sempre più lontano dai bianconeri. Il bosniaco, salvo l’arrivo di Arek Milik dal Napoli, rimarrà a Roma.

Merita una menzione particolare Ciccio Caputo, bomber che non ha intenzione di fermarsi dopo aver conquistato la Nazionale grazie alle 21 reti messe a segno con la casacca del Sassuolo. Con i neroverdi ha fatto molto bene anche Mimmo Berardi, mentre il gioiellino Jeremy Boga sembra destinato ad altri lidi. Nel caso in cui dovesse rimanere in Serie A, potete puntarci (quasi) ad occhi chiusi.

Sponda Inter, Lautaro Martinez e Alexis Sanchez sono due nomi spendibili, così come quello di Ante Rebic, preferito a Leao. In casa Napoli, grande curiosità per Osimhen, partito fortissimo nei test match disputati dall’undici di Rino Gattuso. È l’acquisto più oneroso della storia del sodalizio partenopeo e avrà inevitabilmente tanto spazio. Non vanno dimenticati Mertens, Insigne e Lozano (con riserva), mentre Arek Milik sarà ceduto (Roma e Juve su di lui).

Se riusciste ad aggiudicarvi due titolari forti, potenziali fucine di gol, potrete puntare anche sul suggestivo tandem Simeone-Pavoletti. Non ci siamo dimenticati di un talento come Joao Pedro, che ha cambiato ruolo con l’arrivo di Eusebio Di Francesco. Deve confermare quanto di buono fatto nell’annata appena trascorsa, ma non sarà facile. Allo stesso tempo, però, siamo sicuri che darà il solito contributo alla causa rossoblu. Da prendere, come terzo titolare (rigorista).

L’Atalanta ha chiuso con il miglior attacco della Serie A e non cambierà filosofia di gioco proprio quest’anno: Duvan Zapata e Luis Muriel vanno presi in tandem. Per quanto concerne il Milan, Rebic e Diaz sono da prendere, possibilmente, in coppia. Anche Leao può meritare una quinta-sesta casella in attacco.

In zona offensiva, anche interessanti colpi low-cost: Lapadula e Caprari sono andati a rinforzare l’artiglieria del Benevento di Filippo Inzaghi. L’ex Lecce dovrebbe portare più bonus rispetto al ragazzo cresciuto nelle giovanili della Roma. Il Genoa attende rinforzi, mentre l’Udinese proverà a trattenere Kevin Lasagna, anch’egli da prendere come terza-quarta casella in attacco.

Intriga tantissimo l’opzione Kouamè, pronto al riscatto con la maglia della Fiorentina. Possibile tridente con Ribery e Chiesa (centrocampista al fantacalcio, ndr), ma è giusto cautelarsi con Patrick Cutrone.

Giocatori e Ruoli Editabili Fantacalcio 2020-21

– Gosens, Hateboer, Castagne, Hakimi, Young, Lazzari, Marusic, Lulic, Ansaldi, Faraoni, Cuadrado (listabili difensori o centrocampisti).

– Gomez A., Improta, Orsolini, Vignato, Pereiro, Chiesa, Ribery, Siligardi, Under, Kluivert, Pedro, Carles Perez, Verdi, Parigini, Politano Sottil (listabili centrocampisti o attaccanti).

(ultimo aggiornamento 7 settembre 2020)

Leggi anche:

Calendario Completo Serie A 2020-21: PDF da scaricare

Anticipi e Posticipi Serie A: Date, Orari e Palinsesto Tv dalla 1a alla 4a Giornata (2020-21)

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.